Janis e la sintassi

April 7, 2013 § 2 Comments

Qualche giorno fa, si discuteva con un collega di musica, anzi di Janis Joplin.
Mentre “Cry baby” scorreva, lui, pianista, segnato da anni di conservatorio, sosteneva che “questa non è musica” – perché di struttura troppo semplice.

Da parte mia, non penso invece che una sintassi semplice implichi automaticamente un basso valore comunicativo o artistico. Specialmente se la raffinatezza della sintassi viene tralasciata in favore di un impatto emotivo così forte.

6746185_orig

Misty and Jimmy Paulette in a taxi, NYC 1991 by Nan Goldin born 1953

(la prima foto è tratta da “In situ” di Ralph Gibson, la seconda è “Misty and Jimmy” di Nan Goldin, entrambe del 1990 circa. l’accostamento è forse un po’ azzardato, ma anche nella fotografia si può scegliere di preferire l’emozione alla raffinatezza sintattica. senza minimamente sminuire la mia ammirazione per la fotografia di Ralph Gibson)

Tagged: , , , , ,

§ 2 Responses to Janis e la sintassi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

What’s this?

You are currently reading Janis e la sintassi at Laboratorio Fotografico Affabulazione.

meta

%d bloggers like this: