Janis e la sintassi

April 7, 2013 § 2 Comments

Qualche giorno fa, si discuteva con un collega di musica, anzi di Janis Joplin.
Mentre “Cry baby” scorreva, lui, pianista, segnato da anni di conservatorio, sosteneva che “questa non è musica” – perché di struttura troppo semplice.

Da parte mia, non penso invece che una sintassi semplice implichi automaticamente un basso valore comunicativo o artistico. Specialmente se la raffinatezza della sintassi viene tralasciata in favore di un impatto emotivo così forte.

6746185_orig

Misty and Jimmy Paulette in a taxi, NYC 1991 by Nan Goldin born 1953

(la prima foto è tratta da “In situ” di Ralph Gibson, la seconda è “Misty and Jimmy” di Nan Goldin, entrambe del 1990 circa. l’accostamento è forse un po’ azzardato, ma anche nella fotografia si può scegliere di preferire l’emozione alla raffinatezza sintattica. senza minimamente sminuire la mia ammirazione per la fotografia di Ralph Gibson)

Advertisements

Tagged: , , , , ,

§ 2 Responses to Janis e la sintassi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

What’s this?

You are currently reading Janis e la sintassi at Laboratorio Fotografico Affabulazione.

meta

%d bloggers like this: