Ibernazione

June 13, 2011 § 3 Comments

Il paesaggio che siamo abituati a vederci davanti è qualcosa dentro a cui l’occhio scava la sua tana. Le cose assumono una configurazione abituale, per certi versi confortante, ma che a lungo andare ci impedisce di valutarle nella loro specificità.

E’ allora necessario che l’occhio riprenda l’attività di esplorazione del reale, che ricominci a scavare per riportare alla luce le cose. Loro sono lì, sotto i nostri occhi, ma può essere necessario uno sforzo per tornare a vederle.

Tutto questo per dire che mi sono accorto di colpo di avere ancora un rullo di Ilford FP4 in qualche angolo del frigorifero.

Tagged: , ,

§ 3 Responses to Ibernazione

  • Maria says:

    Capita…
    Nel passato è capitato anche a me.
    Ma sono passati secoli e io ho smesso di fotografare.
    Ma non è detto…

  • Roberto says:

    Bentornata e benarrivata qui, Maria.
    Come ogni tanto torna la voglia di scrivere, torna anche quella di fotografare… se decidi di assecondarla non potremo che approvare.

  • Maria says:

    Hai davvero ragione.
    A volte mi chiedo perché mai dovremmo porci tanti limiti e tanti paletti in questa vita. Inoltre penso che lo scrivere e il fotografare siano due cose che ben si accomunano (e il tuo blog ne è un esempio).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

What’s this?

You are currently reading Ibernazione at Laboratorio Fotografico Affabulazione.

meta

%d bloggers like this: