Qui e ora

February 2, 2011 § 1 Comment

 

Lascia dormire il futuro come merita.
Se si sveglia prima del tempo,
si ottiene un presente assonnato.”

Questo è una bella frase di Franz Kafka.
Cosa può significare per noi fotografi? Tra le varie interpretazioni ve ne sottolineo una: dobbiamo evitare “fughe” in avanti, verso un futuro ancora incerto e tentare di essere, invece, contemporanei.

Fotografare quindi questa relatà, questo tempo e documentare il nostro punto di vista suli fatti e sulle cose così come ci appaiono ora.

Lasciamo dormire il futuro come merita….

§ One Response to Qui e ora

  • Roberto says:

    Aggiungerei una cosa.
    Cosa intendiamo, per foto d’avanguardia? Guardandosi intorno, si vedono sperimentazioni di tutti i generi, ed è chiaro che inventare qualcosa di nuovo diventa sempre più difficile.

    Più che altro, direi inutile.

    La mia opinione è che si debba osservare con attenzione e curiosità quello che fanno gli altri, andarci a cercare i mezzi tecnici ed espressivi che servono al nostro scopo, mischiare, reinterpretare, e, diciamolo, anche copiare.
    E’ l’amalgama finale, il prodotto nuovo ed individuale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

What’s this?

You are currently reading Qui e ora at Laboratorio Fotografico Affabulazione.

meta

%d bloggers like this: